CHE COSA E’

You are here: Home / CHE COSA E’

Che cosa è la Ginnastica Ipopressiva

La Ginnastica Addominale Hipopressiva (GAH) è un insieme di speciali esercizi posturali e respiratori che stimolano e riattivano, in modo involontario e riflesso, le fibre muscolari della fascia addominale e del pavimento pelvico.

La tecnica ipopressiva si basa infatti su posture specifiche che facilitano il rilassamento tonico del diaframma e diminuiscono la pressione addominale. Ciò induce ad una attivazione riflessa e al miglioramento del tono di base della fascia addominale e del pavimento pelvico.

TONIFICA ADDOME E PAVIMENTO PELVICO

Nello specifico la diminuzione di pressione nella cavità toracica e in quella addominale che si verifica durante la pratica ipopressiva provoca un fenomeno di divergenza neurologica che determina una contrazione involontaria della fascia addominale e del pavimento pelvico (attivazione delle fibre di tipo I).  La persona che esegue questa tecnica può sentire questa contrazione involontaria già dalla prima sessione e apprezzarne ottimi risultati molto rapidamente. Per alcune persone è sufficiente anche solo la postura ipopressiva per ottenere una riduzione della pressione toracica e addominale. Con l’aggiunta delle apnee espiratorie e dell’aspirazione diaframmatica viene potenziato ancora di più questo effetto.

RIEQUILIBRA LA POSTURA

Oltre a tonificare addome e pavimento pelvico, la ginnastica ipopressiva riequilibra la postura. La riprogrammazione posturale e muscolare attuata attraverso gli esercizi ipopressivi permette al sistema nervoso centrale di modificare gli schemi corporali ed emozionali, migliorare quindi la postura generale, il sistema tonico e lo schema corporeo nel suo insieme. Si tratta di una vera e propria rieducazione che il corpo apprende, assimila e rende automatica attraverso la pratica.

INTERVIENE SUL TONO DI BASE (quello involontario e autonomo)

Aspetto fondamentale della ginnastica ipopressiva è quello di intervenire sul tono di base della muscolatura. I nostri muscoli hanno un tono volontario, che è quello che interviene quando compiamo una contrazione volontaria, per  esempio sollevare un peso, e un tono di base involontario, riflesso e autonomo presente in condizione di riposo e che ci permette di mantenere la statica posturale ( esempio quando siamo seduti, in piedi …) senza che noi pensiamo ad attivare la muscolatura in modo volontario.

Migliorare il tono di base della muscolatura è molto importante perchè se pensiamo alle situazioni in cui abbiamo la necessità di contenere o trattenere, ci rendiamo conto che queste situazioni non sempre sono prevedibili ( un colpo di tosse, uno starnuto, una corsa improvvisa, un salto, una accesa risata), quindi non abbiamo la prontezza di “contrarre” i muscoli addominali e pelvici seppure ci siamo allenati a farlo.

Al fine di favorire una diminuzione della pressione e una attivazione addominale riflessa la tecnica ipopressiva richiede l’applicazione di alcuni elementi posturali e respiratori:

  • l’autoallungamento attivo

  • la retrazione del mento e l’allungamento del tratto cervicale

  • la decoaptazione dell’articolazione scapolo-omerale e l’attivazione del gran dentato

  • la respirazione costale diaframmatica e il rilassamento del diaframma toracico

  • l’ espirazione totale dell’aria e il mantenimento dell’apnea (tra i 10 e i 25 secondi). Si esegue una apertura costale eseguendo una “falsa Inspirazione”. Si riprende il ciclo respiratorio successivo con una insirazione,

L’efficacia del metodo è legata alla corretta esecuzione delle posture e quindi alla applicazione di questi elementi.

Le tecniche sono complesse per cui se non eseguite nel modo corretto e sotto una supervisione adeguata possono dare risultati totalmente differenti da quelli previsti. E’ necessario pertanto essere seguiti da un professionista competente e certificato che spiegherà le regole degli esercizi in funzione dell’evoluzione individuale, controllerà la corretta esecuzione e correggerà costantemente eventuali errori.

Vieni a provarla!

 

Se vuoi rimanere aggiornata sui nuovi eventi di prova e i nuovi corsi iscriviti alla newsletter:

Call Now Button