ginnastica addominale ipopressiva

La ginnastica che migliora la vita delle donne

Sebbene sia ancora poco conosciuta, la ginnastica addominale ipopressiva (GAH) si sta sempre di più affermando e  diffondendo come ginnastica femminile. Infatti nasce con l'obiettivo di creare una pratica sicura ed efficace per il trattamento dell'incontinenza urinaria e per il recupero nel post-parto.

Molte donne che però non si trovano in queste condizioni si chiedono se possono svolgere questo tipo di ginnastica e se porterà loro dei benefici.

In questo articolo ti elenco alcuni dei benefici che puoi ottenere con la ginnastica addominale ipopressiva.

ginnastica addominale ipopressiva

Riduzione del girovita e della diastasi

Con gli esercizi ipopressivi lavoriamo in modo speciale sull'addome poichè il lavoro si concentra soprattutto sul muscolo trasverso, la cui funzione è quella di contenimento. Otteniamo quindi, oltre ad una maggiore stabilità nella zona del tronco, anche e soprattutto una riduzione della circonferenza della vita che permetterà di ridurre anche la distanza eccessiva tra i muscoli retti (diastasi).

Miglioramento della postura

Miglioriamo la postura per due ragioni principali: tonificando la fascia addominale e lombo-pelvica e aumentando la consapevolezza del nostro corpo e della postura stessa. Questo renderà la colonna vertebrale più stabile e ridurrà il dolore alla schiena e alla cervicale.

Prevenzione di tutti i tipi di ernie

Esistono molti tipi di ernie: addominali, inguinali, crurali, vaginali, o a carico della colonna vertebrale. I principali fattori che causano le ernie sono la pressione intra-addominale e pelvica e la perdita di tono delle fibre muscolari. Con la ginnastica ipopressiva miglioriamo questi due fattori e lavoriamo sia sulla prevenzione che sul trattamento delle ernie di grado minore.

Regolazione della respirazione

Poiché lavoriamo principalmente con la respirazione e i muscoli respiratori, migliora la capacità respiratoria.

Prevenzione delle disfunzioni del pavimento pelvico

Aumentiamo il tono dei muscoli pelvici e l'irrorazione sanguigna in questa zona. Miglioriamo e preveniamo patologie come il prolasso, l'incontinenza urinaria e alcune disfunzioni sessuali.

Normalizzazione delle pressioni nella cavità toracica e addominale

Poiché la muscolatura respiratoria è correlata alla gestione delle pressioni nelle cavità toracica, addominale e pelvica, miglioriamo la nostra capacità di far fronte all'aumento di queste pressioni e preveniamo eventuali patologie che possono manifestarsi (incontinenza, prolasso). 

Diminuzione di ansia e stress

Ci sono alcuni muscoli che sono legati al sistema emotivo, e il diaframma è uno dei più importanti. Lavorando questo muscolo si ottengono miglioramenti nella gestione delle emozioni.

Regolazione del metabolismo

Ciò si verifica per effetto del miglioramento del funzionamento metabolico che si ottiene con la tecnica posturale e respiratoria applicata nella ginnastica addominale ipopressiva.

Miglioramento la circolazione

Aumenta il pompaggio del sangue e il nutrimento dei muscoli, che a sua volta rende il loro funzionamento più efficiente. Migliora  la vascolarizzazione e la circolazione generale nel corpo.

Prevenzione di lesioni muscolari e articolari

Il lavoro di allungamento e consapevolezza della posizione ci fa guadagnare flessibilità e normalizzare le tensioni muscolari. In questo modo si prevengono patologie muscolo-articolari.

Fonte di benessere e piacere

Le endorfine sono ormoni che vengono rilasciati con il lavoro fisico e l'esercizio e producono un senso di  soddisfazione, gioia e benessere. La ginnastica addominale ipopressiva è un'attività fisica vera e propria, e come le altre attività fisiche fornisce benessere e piacere.


Come hai visto, la ginnastica addominale ipopressiva porta molteplici benefici e può essere utilizzata, oltre che nel trattamento dell'incontinenza urinaria e la riabilitazione post-parto, anche per raggiungere numerosi altri obiettivi.

Si tratta di una pratica ibrida tra terapia e attività fisica. Provala cliccando sul link qui sotto.