PESI E AUMENTO DI VOLUME NELLA DONNA

PESI E AUMENTO DI VOLUME NELLA DONNA

26 Agosto 2019

Le donne spesso decidono di non allenarsi con i pesi per la paura di crescere troppo muscolarmente e assumere le sembianze di un uomo, ma è molto difficile che ciò avvenga per una donna. Mettere su chili di massa magra per una donna è più difficile perchè il suo rapporto ormonale tra testosterone ed estrogeni è sbilanciato dal punto di vista dell’acquisto di nuovo muscolo. I carichi che riesce a sollevare inoltre danno stimoli, sia meccanici che metabolici, insufficienti per una risposta ipertrofica. Molto spesso l’aumento della forza è a carico della componente nervosa e della coordinazione.

La donna può e deve fare allenamenti contro resistenza (pesi) se il suo obiettivo è quello di ottenere una maggiore tonicità e quindi delle belle forme. Fare ore interminabili di gag ,di spinning o zumba può essere utile a sfogare stress ed energie ma dal punto di vista dell’estetica dà pochi risultati.

D’altra parte è anche vero che l’allenamento con i pesi per la donna può comportare eccessivo aumento del volume degli arti. Questo aumento di volume non è il risultato di un eccessivo aumento della massa muscolare ma dell’acqua all’interno di essa dovuta a ragioni diverse, tra cui:

  • Tagli drastici di calorie

  • Non adeguata assunzione di proteine

  • Tagli drastici di carboidrati e/o grassi

  • Allenamenti eccessivi per velocizzare il raggiungimento degli obiettivi

L’allenamento e l’adeguamento alla dieta nella donna devono essere programmati, controllati e graduali. Una dieta e un allenamento scorretti possono portare a metabolizzare in modo non ottimale i macronutrienti, ad incorrere in una risposta infiammatoria eccessiva e ad una insulino resistenza nella cellula muscolare. L’incapacità di gestire il glucosio richiama acqua nella parte interstiziale delle cellule provocando inevitabile aumento di ritenzione idrica, e quindi di volume, ma non di muscolo.